Sbocchi professionali

Dottori Magistrali in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche
funzione in un contesto di lavoro:
Funzioni svolte:
- gestione servizio infermieristico ospedaliero (reparto ad alta e media intensità o direzione sanitaria);
- organizzazione gestione servizio infermieristico ostetrico e neonato logico distrettuale/domiciliare;
- organizzazione e gestione servizio infermieristico poliambulatoriale;
- organizzazione e gestione del lavoro di una sala parto;
- organizzazione e gestione del lavoro in consultorio familiare (Dipartimento materno infantile);
- organizzazione e gestione servizio infermieristico in strutture di Ricovero a bassa intensità di cura, riabilitative o sociosanitarie;
- organizzazione e gestione servizio infermieristico di strutture residenziali;
- organizzazione e coordinamento gruppi di lavoro multidisciplinari e multi professionali in ambito sanitario e socio-sanitario.
Le funzioni svolte riguardano la prevenzione delle malattie, l'assistenza infermieristica ai malati e ai disabili di tutte le età, l'educazione sanitaria e la promozione della salute.
L'infermiere:
a) partecipa all'identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività;
b) identifica i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività e formula i relativi obiettivi;
c) pianifica, gestisce e valuta l'intervento assistenziale infermieristico;
d) garantisce la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico - terapeutiche;
e) per l'espletamento delle funzioni si avvale, ove necessario, dell'opera del personale di supporto.
competenze associate alla funzione:
I Dottori Magistrali in Scienze Infermiristiche ed Ostetriche sono responsabili dell'assistenza generale infermieristica ed ostetrica preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa, con competenze di natura dirigenziale (programmazione, organizzazione, gestione).
sbocchi professionali:
Aziende Ospedaliere, Aziende Sanitarie Locali, Istituti Privati di Ricovero e Cura, R.S.A., Cooperative di Servizi per l’assistenza domiciliare in regime di libera professione.